CleanSpark ritiene che i suoi costi di estrazione di Bitcoin saranno tra i più bassi negli Stati Uniti

19. Dezember 2020 Von admin Aus

CleanSpark, una società di soluzioni tecnologiche, ha fornito un aggiornamento sulla sua acquisizione dell’ATL Data Center il 18 dicembre 2020. In precedenza, la società aveva annunciato che l’acquisizione era incentrata sulla possibilità di posizionare il suo software brevettato per microgrid e controlli presso ATL Data Centro. L’obiettivo era aumentare la capacità di alimentazione, il risparmio energetico e la resilienza. CleanSpark ritiene che l’implementazione significherà per altri centri minerari il valore delle soluzioni di microgrid che utilizzano fonti di energia distribuite tra cui solare, accumulo di energia e altre energie rinnovabili in un’applicazione ad alto consumo energetico del mondo reale.

Espansione dell’operazione di mining di Bitcoin

Con l’uso di tecnologie microgrid, la società prevede che la sua produzione di Bitcoin aumenterà riducendo le spese energetiche. Ciò metterà l’azienda in una posizione privilegiata per aumentare la redditività complessiva. Da quando ha annunciato l’acquisizione una settimana fa, CleanSpark tramite ATL Data Center ha guadagnato circa 10 Bitcoin. Entro il 17 dicembre 2020, Bitcoin aveva raggiunto il suo ATH di $ 23.775, che era un aumento rispetto a $ 18.279 il giorno in cui hanno completato l’acquisizione.

CleanSpark ha rivelato di aver effettuato un ordine per 500 nuovi mining rig di Bitcoin. Questi impianti saranno installati presso la sede ATL di Atlanta, GA. Le piattaforme minerarie dovrebbero arrivare nella seconda settimana di gennaio 2021. La società ha rivelato di essere riuscita a installare altri 38 ASIC S19. Le macchine si aggiungeranno agli oltre 3400 ASIC già in funzione.

Comando

Secondo il CEO di CleanSpark, Zachary Bradford, erano estremamente soddisfatti della prima settimana dall’acquisizione di ATL. Durante l’integrazione dei team, ATL ha continuato la sua operazione di mining senza interruzioni. Bradford ha affermato che con l’ultimo S19 implementato, ora avevano oltre 200 PH / s di capacità di mining. Ha aggiunto,

„Siamo concentrati sulla distribuzione con successo di risorse energetiche rinnovabili nell’estrazione di valuta digitale e CleanSpark prevede, all’implementazione delle sue soluzioni, che i suoi costi totali per l’estrazione presso ATL saranno tra i più bassi negli Stati Uniti“.

Anche il presidente esecutivo di CleanSpark, Matthew Schultz, ha commentato la questione. Ha detto che i 10 BTC che avevano estratto dall’acquisizione avevano aggiunto circa $ 200.000 ai ricavi. Schultz ha affermato che il loro impegno per ATL è stato quello di dare ai propri esperti l’autonomia. Oltre a ciò, fornirebbero le risorse e il supporto cruciali necessari per espandere la struttura e aumentare la redditività. Schultz ha aggiunto,

„Questo inizia fornendo soluzioni energetiche, ma in aggiunta supportando l’approvvigionamento di nuove attrezzature minerarie per aumentare la produzione e l’efficienza, come evidenziato dai nuovi ASIC implementati finora“.